"UNO SGUARDO VERSO EST"
16/07/2022


Denazification now


Vinnycja, Città di 370.000 abitanti situata nell'Ucraina centrale, il 14 Luglio scorso è stata bombardata per essere liberata dai "nazisti", come recita la sconvolgente propaganda. Almeno 23 persone sono morte, compresi tre bambini. Viktoria Rekuta, 35 anni, medico di professione del villaggio di Mala Mochulka (1.200 abitanti), situato a 130 km. da Vinnicja, si trovava con il figlio Maxim di sette anni in Città presso una clinica. Mamma e figlio sono morti insieme sul colpo. Oggi ci saranno i funerali nel villaggio. Viktoria e Maxim sono fra le tante vittime di questa assurda ed orrenda guerra che usa la pretese di "denazificazione" con un unico scopo, quello di occupare una parte dell'Ucraina.