"UNO SGUARDO VERSO EST"
11/03/2022


Requiem


Talakovka (oppure Talakivka) è un piccolo paesino situato a 18 km. dal centro di Mariupol ed abitato da quattromila persone. Il paese è un simbolo, come tante altre località situate sul territorio del Donbass. Talakovka è abitato da ucraini e russi ma l'89% è di madrelingua russa. La Chiesa della Natività della Beata Vergine, ricostruita nel 1992 dopo il collasso dell'URSS, era la chiesa di tutti, russi ed ucraini che non si sono mai odiati l'un l'altro. Vivevano di agricoltura da sempre e, nell'epoca precedente c'era una cooperativa comunista di nome Vittoria. In questi giorni drammatici, il paesino è stato bombardato per liberarlo "dai nazisti" e la Chiesa (come da foto) ha subito grandi danni. La foto che condivido illustra uno dei tanti aspetti della tragedia, nella quale nulla viene risparmiato, vite umane, citta. paesi monumenti, chiese, ecc., importante é la "denazificazione", come recita la propaganda russa.