"UNO SGUARDO VERSO EST"
21/11/2022


Verso l'abisso


Onore alle donne russe che hanno il coraggio di dire basta. Domenica, 19 Settembre, Alla Pugacheva, 73 anni, la cantante più popolare della 'URSS poi, della Russia, difendendo suo marito dichiarato "agente straniero" quindi, "nemico", ha condannato la guerra in Ucraina. Oggi, 21 Settembre, Zhanna Agalakova, 56 anni, giornalista, corrispondente speciale, presentatrice di notizie televisive e figura principale della TV Chanel One Russia, ha condannato la guerra. Zhanna, dal mese di Marzo scorso vive a Parigi, oggi ha rimandato al Presidente della Federazione la sua medaglia dell'ordine per merito alla patria" ricevuta nel 2006 per la sua carriera (come da foto). Zhanna ha reso pubblica anche la lettera, accusando le autorità che portano il Paese verso l'abisso. Onore ad Alla, onore a Zhanna, donne che avendo alle spalle una grandissima carriera, una cantante, l'altra giornalista, non ci stanno, non vogliono essere complici di un progetto folle che vuole inviare i soldati russi a combattere in Ucraina. Il coraggio ha un prezzo altissimo ma il silenzio è sinonimo di complicità.