"EL CANTON DEL SCIOR DA COL"
La Fera de Bià 537 l'ha portaa bon

La m'é piasuda perché la gh'eva un fa, per mì che sont vècc, pussee nostran, e alla man,
anca se gh'heva tanta ròba bona , e ga mancheva pero,on quaicòss che guarda al doman.
Gh'eva ròbb bej e interessant fai dai bravi artigian che hann miss in mostra i soo capacità
e anca al mercatino, anca se on poo scarsin, l'é stai guardà de tanti cont coriosità.

Bellissima l'é stai la mostra di moto, anca se on sit pussee grand per lor al ga voraria,
e bravi i bersaglier e alter associaziòn che gh'hann dai alla festa moviment e allegria.
Ma l'é stai ona novità che sa poeu migliorà j ann che vegnarann, sto bell esperiment
e credi che al ga sia piasuu a sia a quej de Bià che a quej de foeura; verament a tanta gent.
Merit a tucc quej che s'hinn dai de fà per la "Festa de Bià Cinqucent−trentasett"
che gh'hann dai ona man al "Gallott" , che alla innauguraziòn, l'ha fai anca al cereghett.
La Fiera di Abbiategrasso 537 ha portato buono

Mi è piaciuta perché aveva un sapore, per mè che sono vecchio, più nostrano e alla man,
anche se c'era tanta roba buona, e ci mancava però, qualcosa che guarda il domani.
C'erano cose belle e interessanti fatte dai bravi artigiani che hanno dimostrato le loro capacità,
e anche il mercatino, anche se un po' ridotto, è stato visitato da tanti con curiosità.
Bellissima è stata la mostra delle moto, anche se un posto più ampio per loro ci vorrebbe.,
e bravi i bersaglieri ed altre associazioni che hanno dato alla festa movimento ed allegria.
Ma è stata una novità che si può migliorare gli anni che verranno, questo bel esperimento
e credo chi sia piaciuto sia a quelli di Abbiategrasso che ai forestieri! Veramente tanta gente.
Merito a tutti coloro che si sono impegnati per la "Festa di Abbiategrasso cinquecentotrentasette"
Che hanno dato supporto al "Gallotti", che all'inaugurazione ha fatto anche il chierichetto.