Caro direttore, ti ho seguito, nella faccenda legata alla cattiva informazione, circa gli spettacoli di fine estate, nello specifico, per quello dedicato ai Nomadi (a cura del gruppo Attori e Spettatori). Dunque, per la serata d’esordio, a luglio, avevo prenotato 2 posti. Poi, nella serata fissata, è arrivato il maltempo e tramite il tam-tam degli amici, ho appreso che la serata sarebbe saltata, fino a prossima data. Nessun messaggio di avviso ricevuto dall’Ufficio preposto. Apprendo per puro caso, proprio da te, che la serata sarebbe stata recuperata sab. 18 settembre.... Poi seguo la tua comunicazione ulteriore e apprendo che la serata sarebbe saltata... Ma dall’Ufficio preposto, non è arrivata alcuna comunicazione via Sms o Whatsapp... né per informare preventivamente circa la data determinata per il recupero (di luglio), né per comunicarne la sua soppressione. Ergo: grazie a te ho appreso delle informazioni riguardanti l’evento, dall’Ufficio preposto (dove avevo lasciato il mio numero di cellulare) nessun messaggio.... tranne un cartello affisso sul portone del Castello, nella stessa giornata di sabato 18 settembre. Concludo: è vero che gli spettacoli erano gratuiti, ma è anche vero che ci siamo prenotati e come tali avremmo almeno potuto essere informati con chiarezza.... non limitando l’informazione (comunque incompleta) sul sito del Comune di Abbiategrasso. Inoltre, per eventuali comunicazioni, erano resi noti solo dei numeri di telefono fisso, ovvero dell’Ufficio Cultura...nessun cellulare da poter contattare, soprattutto nella giornata di sabato.... Se il Comune decide di organizzare degli eventi per la cittadinanza, metta poi a punto una macchina che funzioni sino alla fine.... non che si fermi a pochi metri dal traguardo. Grazie comunque per la tua tempestività nel porgere le info di servizio.... facendo le veci di un Ufficio Cultura che si ferma a metà. A presto.