Carissimo direttore, un Papa libero Papa Francesco che non ha paura di dire le cose come stanno e che non fa calcoli come fanno invece tutti. Si dovrebbe imparare tutti dalla sua libertà, segno della consapevolezza che la realtà è più forte di tutti i progetti che si possono fare e di un affidamento al Mistero che opera per il bene. Questa libertà del Papa entra dentro la mentalità dominante e la travolge a dire a tutti "basta con ipocrisie e difese gli uomini veri sono liberi". Una bella sfida! Il Papa questa settimana è andato all'attacco prima con i movimenti e le associazioni dicendo loro che devono tenerci a servire lo spirito e non ad arroccarsi in posizioni di potere o di autogiustificazioni, poi con i cardinali che stavano già pensando ad organizzare il conclave. È sempre il potere a rovinare ciò che è bello e vero, contro il potere ci vogliono uomini semplici e liberi!