economia - Imprese
Ascom, Agnelli agli ambulanti: "Non abbiate paura della Bolkestein"

Anche fra gli ambulanti del mercato abbiatense cresce la preoccupazione per gli effetti della direttiva Bolkestein. Si tratta di un atto approvato dalla Commissione Europea nel 2006 e recepito nel nostro ordinamento nel 2010 che prevede che siano messe a bando molte concessioni pubbliche, comprese quelle dei commercianti da strada. La novità di questi giorni, dopo la protesta degli operatori che lavorano sul suolo pubblico, è che il decreto Milleproroghe ha “congelato” gli effetti della direttiva fino alla fine dell’anno prossimo, prorogando le concessioni in essere e in scadenza entro luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018.

Abbiamo cercato di capire da Brunella Agnelli, segretario di Ascom, cosa succederà a questo punto ai titolari dei banchetti del mercato: «Da qui al dicembre 2018, tutte le amministrazioni dovranno attrezzarsi con un bando per rilasciare le concessioni che avranno decorrenza da gennaio 2019. I timori che nutrono gli ambulanti, al momento, sono ingiustificati. Lo erano prima della mediazione delle associazioni di categoria, quando non era previsto alcun vantaggio, nei posti della graduatoria, a chi fosse già titolare di concessione. Chiunque, anche chi non ha mai operato al mercato, poteva vedersi assegnare un posto. Adesso però sono state introdotte correzioni che garantiscono continuità lavorativa agli ambulanti. A seconda dell’anzianità professionale si ha diritto dai 40 ai 60 punti in graduatoria. La titolarità del posteggio dà diritto ad ulteriori 40 punti. A questi se ne aggiungono altri 10 per regolarità contributiva e impegno per il mercato o la propria formazione professionale. Coloro che sono in regola non devono temere per il proprio posto. La direttiva Bolkestein facilita operazioni di contrasto all’abusivismo e di "pulizia" nei confronti degli operatori che non operano secondo legge» dice la numero uno dei commercianti abbiatensi.

- 21/02/2017 20:01:21


Senza nome 1
Copyright ©Bia Edizioni S.r.L - All rights reserved | made by xxxx | privacy